Come nasce un’etichetta: Corne Riserva Case History

Ci sono tanti modi di realizzare un progetto di design, e più si è flessibili meglio è in fatto di stile. Per quanto riguarda la metodologia invece, pensiamo che un processo ben definito sia molto utile. Più che una gabbia per le idee è anzi una traccia utile a rincorrere quelle migliori.

In questo articolo ripercorriamo insieme il progetto dell’etichetta di Corne, un prodotto di punta presentato nel 2018, cercando di raccontarvi la nostra metodologia. Passo dopo passo, ecco come ci siamo arrivati:

Le Corne label design packaging santaniello design studio

Chi e perchè

Le Corne è un’azienda vinicola bergamasca, con cui collaboriamo dalla loro conversione biologica (2016, mese più – mese meno). L’azienda Le Corne si sta facendo un nome a livello nazionale, ma nel frattempo è molto conosciuta in Lombardia grazie a prodotti all’avanguardia – come il Vento Fermo Senza Solfiti – e riserve da collezione – come il Pinot Nero Divenire 1818 (di cui trovate qualche scatto qui).

L’azienda aveva in programma di presentare nel 2018 la loro prima Riserva: un taglio bordolese, vendemmia 2015. Questa riserva si sarebbe chiamata “Corne”.

Dove iniziare

In questo caso avevamo già definito un nome e conoscevamo il cliente, quindi per questo passaggio è bastato fare sintesi.

– Nome del prodotto: “Corne” è il nome della tipica roccia che si trova nel sottosuolo
– Zona di produzione: Bergamo. Grumello del monte.
– Vitigni: Merlot, Cabernet Sauvignon
– Plus: Riserva
– Bottiglia: Borgognotta, vetro scuro
– Logo dell’azienda: una torre

Uno spunto però è stato “scoperto” unendo i puntini: la musica. Uno dei loro vini, il Divenire, è dedicato a Gaetano Donizetti, famoso compositore bergamasco. L’enologo dell’azienda inoltre è un appassionato di opera lirica.

Ricerca

Anche una scelta di tipo tecnico alle volte può essere letta come un’opera d’arte: è il caso dell’ ”anfiteatro di roccia” (così lo hanno soprannominato in cantina) che sta ai piedi del vigneto. Questo anfiteatro è stato costruito riutilizzando le pietre recuperate dalla bonifica con lo scopo di agevolare il deflusso delle piogge. Una scelta tecnica quindi, che però sembra avere l’obiettivo di creare un palcoscenico alla protagonista della cantina: la vigna.

corne anfiteatro di roccia
Anfiteatro di roccia nel vigneto

Concept

Alla ricerca di una certa “musicalità” abbiamo prima pensato ai segni della musica (pentagramma, note, chiavi…) ma poi deciso di seguire il compositore bergamasco Donizetti e vedere dove ci avrebbe portato. Per chi non lo sapesse, il teatro cittadino di Bergamo è intitolato proprio al compositore. Abbiamo subito capito che la chiave del progetto si trovava in quel teatro.

Teatro Donizetti Bergamo
Teatro Donizetti di Bergamo

Design

Quando la storia alla base del progetto è solida, siamo pronti per passare dalla fase creativa alla realizzazione.

Cercavamo una carta nera e liscia, che potesse creare un buon contrasto con il colore chiaro e l’effetto ruvido che avrebbero dovuto avere le pietre. Abbiamo trovato perfetta la “Ispira Nero Mistero” di Arconvert.

Prima di creare l’esecutivo per la stampa è fondamentale definire materiali e tecniche di stampa. In questa fase collaborare con lo stampatore è molto importante: in questo caso San Faustino Group.

Le Corne label design packaging santaniello design studio
Corne Riserva retroetichetta
Le Corne label design packaging santaniello design studio
Corne Riserva packaging design
Le Corne label design packaging santaniello design studio
Come la luce riflette sull’etichetta
Le Corne label design packaging santaniello design studio
Corne Riserva oro a caldo + finitura sabbiata

Comment

This post doesn't have any comment. Be the first one!

hide comments
...

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!